giovedì 18 novembre 2010

...spiegazioni riguardo al Contest

a tutti un caloroso saluto
Le domande a cui dobbiamo rispondere nelle numerosissime mail che ci mandate molto spesso son sempre le stesse...
Cos'è il plot, cos'è la scalettatura...ecc ecc...
Bene.

Innanzitutto premetto puntualizzando un piccolo dettaglio.
Se non sapete disegnare, o scrivere, o comunque non avete mai avuto alcun approccio professionale al fumetto o alla narrazione, a meno che non siate dei geni acclamati, lasciate perdere, questo concorso non è per voi.
Le buone intenzioni non bastano.
Certo, si capisce che tentare non nuoce, specie di questi tempi, ma si rischia anche di perdere tempo e di farlo perdere a noi, specie quando si richiedono spiegazioni su aspetti tecnici di base che non possiamo dare.
Il fatto che il Contest sia aperto a "tutti", non vuol dire che se una persona che non ha mai fatto fumetti in vita sua e non sa nemmeno disegnare o scrivere debba partecipare...
Il contest è aperto a disegnatori e sceneggiatori professionisti e non...
...che sappiano fare, almeno.
Il livello richiesto è alto
Come si suol dire negli annunci dei giornali "astenersi perditempo"

Per evitare ulteriori perdite di tempo per tutti, adesso facciamo un po' di spiegazioni.
Dicesi plot:
-la narrazione della vostra storia, senza entrare nei dettagli.
Il plot , per noi, deve essere non più lungo di 30 righe di Word, o qualsivoglia programma di scrittura.
Attenzione, come potete notare non ho fatto coincidere il termine plot con il termine storia  e c'è un motivo...
la storia è semplicemente un cronologico svolgimento dei fatti, ma non è in grado di mostrarci il taglio con cui voi volete narrare una serie di eventi.
Il plot invece si.
Mi spiego meglio.
Prendiamo un esempio banale.
Storia:
-Il signor X uccide la ricca signora Y di cui è il marito, per poter intascare l'eredità e fuggire su uno yacht alle Canarie. L'ispettore K lo scopre e lo arresta.-

detta così, non interessa a nessuno, men che meno a noi, perchè non ha il giusto appeal per essere narrata.

Plot:
-L'ispettore K indaga sulla morte sospetta della signora Y, scoprendo, dopo aver seguito una lunga serie di indizi fuorvianti che l'assassino è il marito, il signor X, avido e privo di scrupoli, in procinto di fuggire alle Canarie.-

Ecco, così è già più interessante e ne potrebbe venir fuori una storia quantomeno decente, perchè dotata di un protagonista e del giusto livello di suspence.
Quindi attenzione...


Passiamo poi alla domanda più gettonata di tutte:
Cos'è la Scalettatura:
Premesso che sicuramente ad oggi, come ho già detto in altri post e molte mail, abbiamo richieste di partecipazione al Contest che superano abbondantemente le 300 persone, prevedo che leggere tutte le storie, sceneggiature e visionare tavole, sarà un lavoro da inferno dantesco.
Per questo motivo, prima leggeremo i soggetti, velocemente (30 righe infatti è un limite accettabile per qualunque grado di attenzione) poi le scalettature, infine le sceneggiature (ci vorrà più impegno, ma arrivati a questo punto, il nostro interesse per il progetto sarà già alto).
La scalettatura che vogliamo noi non è altro che il plot di ogni tavola.
Il "come" sapete narrare la vostra storia scandendone i tempi, fino ad arrivare alla giusta comprensione del tutto.
Possiamo anche capire da una scalettatura se chi ci propone un progetto sa gestire le tecniche narrative, i personaggi, i luoghi dell'azione ecc ecc...

Qualcuno potrebbe dirci " ma perchè non lo guardate direttamente dalle tavole?"
Innanzitutto perchè noi chiediamo solo 16 tavole, che si, son tante, ma non abbastanza per capire se un autore è un valido narratore o meno, alla distanza.
Secondo motivo perchè alla Blam! editions amiamo scrivere e siamo convinti che per rinnovare il fumetto, per farne un'ottimo prodotto per tutti, bisogna ripartire dalla scrittura, forse un po' troppo trascurata negli ultimi anni.
Infine chiarisco un piccolo dettaglio; possono partecipare anche singoli scrittori, anche senza appoggio grafico. ecco perchè diamo molto spazio alla fase narrativa di un progetto.
Permettere solo la partecipazione ai disegnatori, o agli autori completi, sarebbe una grave discriminazione nei confronti di chi compie una mansione fondamentale per la nascita di una storia a fumetti, lo sceneggiatore.

Tornando a bomba, la scalettatura, per ogni tavola, non deve superare le 3 rghe.

balloons, come già detto, sono facoltativi.
Questo perchè in fase di editing, potrebbero dover essere cambiati, o estesi, o ridotti...
meglio che non siano già disegnati nella tavola...claro?
Stesso discorso vale per un'eventuale copertina.
Questo lo dico perchè molto spesso, anche disegnatori navigati, confondono la copertina con l'illustrazione...
non va bene.
Per cui niente copertina, ci si pensa dopo, a storia ultimata.

In molti, soprattutto di giovane età, mi chiedono spesso chiarimenti sul modulo di consenso per i dati personali, o sull'essere maggiorenni o meno.
Dunque, possono partecipare anche coloro che anocra non hanno raggiunto la maggiore età, però, ovviamente, in caso di vittoria del contest, ci vogliono mamma e papà ( o chi per loro con autorizzazione scritta) per firmare il contratto per la pubblicazione.
Il consenso al trattamento dei dati personali è facile da fare. Basta guardare un po' per la rete, di esempi se ne trovano a milioni, basta farne uno identico, in allegato ovviamente le vostre generalità.

Descrizione dei personaggi:
Vogliamo le viste, cioè una scheda con il personaggio in questione in posizione frontale, laterale, posteriore.
Stessa cosa per le armi, animali, oggetti importanti nello sviluppo della storia, armi, fortezze, case...interni...
insomma tutto e di più.
Importante: le dscrizioni dei personaggi e degli ambienti, devono essere accompagnate anche da una breve scheda descrittiva-scritta.
Niente va lasciato al caso.
Le immagini non devono sostituire le parole e viceversa.
Le immagini sono immagini e le parole parole. Si completano a vicenda
A matita o a china, non importa.
Per quanto riguarda le schede, a noi interessa solo che tutto sia pulito e comprensibile

Altro punto oscuro delle mail è la retinatura (che continuo a ripeterlo è facoltativa!!!).
i grigi.
Sarò chiaro e brusco.
esclusi i grigi alla Gipi ( che non me ne voglia a male, lo appreziamo e lo amiamo, anche se vogliamo fare fumetti "diversi"),
http://www.stanza101.com/wordpress/?p=46
....cioè acquarellati, no, no e no.
Esclusi anche i grigi piatti al computer così:










no!


Retinature, per capirci "alla Diabolik" si.
per capirci, così:
















e solo in questo modo!!!

Per chi non avesse retini a mano a disposizione e non sapesse come realizzarli al computer, vi rimandiamo al tutorial di Kinart, l'ottimo sito del caro amico Sergio Algozzino, il link qui:

momentaneamente mi pare di aver detto tutto.
rammentando a tutti che la scadenza per il contest è stata spostata al 15 di febbraio del 2011 (per chi non fosse aggiornato), chiudo qui le comunicazioni.
Se avete domande fatele per mail, io nel mentre posterò altri chiarimenti, man mano che la mia anziana mente sclerotica mi permetterà di ricordare...

stay tuned

2 commenti:

pigotta ha detto...

Sbaglio o qualche cosetta in più l'avete aggiunta rispetto al primo bando di concorso pubblicato a giugno? Per esempio l'essere passati dal "non c'è limite di età, nè di "professionalità". Il Contest è aperto a tutti, sia esordienti che professionisti purchè cittadini italiani o residenti in Italia" al "l'astenersi perditempo" del 18 novembre, è un pò uno schiaffo per chi ci lavora da 6 mesi, e sta dando il meglio di sè anche se, senza tutta via avere la presunzione di vincere, sarà solo per poter mostrare i propri lavori a gente che se ne intende. Senza contare che tutta via, avrete la possibilità di "trovare" gente nuova, che anche se non è un genio acclamato come dite voi, può avere potenzialità e nuovi orrizonti da mostrare si cui voi sicuramente potrete usufruire e contate. Perciò, visto la data con cui questi chiarimenti vengono pubblicati, (qui non c'erano: http://www.flashfumetto.it/artisti/bandi_pagina/id-180), credo che numerosi "perditempo" ve li dovrete beccare, ormai il lavoro è quasi alla fine e sarebbe un peccato non spedirvelo...Perciò grazie se vorrete almneno darci un'occhiata...
Un caloroso saluto, e un augurio di buon lavoro (e tanta pazienza!!)

Blam! ha detto...

carissima Pigotta

ti rispondo solo adesso perchè, e non capisco come mai, il tuo commento era finito non visto tra le spam...
si, capisco quello che intendi, ma non fraintendere tutto quello che noi abbiamo detto finora.
intanto premetto che non tutti i siti in cui è presente il bando sono aggiornati, nonostante siano stati mandati i comunicati di aggiornamento.
seconda cosa, molto importante, è NEL NOSTRO BLOG che dovete guardare principalmente, è interesse vostro.
si, c'è il rischio di trovarci anche del materiale inutile.
ma per materiale inutile intendo di coloro che ci scrivono dichiarando di non saper far nulla, nè disegnare, nè scrivere, ma di voler partecipare ugualmente perchè c'è poco lavoro in giro e allora tutto fa brodo.
è a quel genere di persone che è rivolto il nostro "astenersi perditempo", fondamentalmente.
credimi, sono tanti...
la data è stata spostata perchè, come già detto in precendenza, le richieste son così tante, e purtroppo abbiamo avuto poca diffusione nel bando e per lungo tempo, che ci è sembrato giusto allungare un altro po' i tempi.
confermo il "chiunque può partecipare", poi,chissà cosa scopriremo...