venerdì 25 gennaio 2013

News su distribuzione e Blam! Contest 2



Finalmente qualcosa gira nel modo giusto.
Abbiamo un distributore ufficiale.

I nostri albi, almeno per quest'anno saranno portati in giro per l'italia da Pan Distribuzione, quindi presenti a breve nel catalogo Anteprima.
Per chi si fosse già preparato un elogio funebre ( leggasi turpiloquio...) per il momento farebbe bene a posticiparlo.
compresi noi.

basta piagnistei e passiamo alle faccende pratiche.

Siamo comunque in ritardo sulla tabella di marcia, nonostante il recupero dello svantaggio, per cui, per agevolare chi volesse partecipare al nostro Blam! Contest 2 spostiamo la data di consegna del talloncino di partecipazione  (prevista inizialmente per il 15 febbraio) all'11 Marzo 2013.
la scadenza per la presentazione dei lavori resta sempre il 15 Marzo 2013.

ricordiamo che per partecipare al Blam! Contest 2 i requisiti minimi sono solo 3.
1) inviare il talloncino presente nel volume "Non so più scrivere in corsivo" di Marco Tanca, edito da Blam! Editions, compilato come da istruzioni, o dall'autore/i, o, nel caso di autori minorenni, dai genitori o chi ne fa le veci.
2) essere cittadini italiani
3) essere residenti nel territorio italiano



Il tagliando di adesione al Contest va spedito via posta al seguente indirizzo:

Blam! Editions C/O Claudio iemmola
via Eleonora Duse 29
90146 Palermo (PA)


Ricordiamo inoltre che il numero di tavole da presentare è 16 ( sedici ) consecutive, ma la proposta completa deve riguardare una storia da 64 tavole, in bianco e nero, in formato libero.
Le tavole devo essere complete di ballooons e lettering.

Oltre alle tavole, vogliamo la sinossi dell'intera storia, non più ampia di una pagina ( 30 righe), e relativi sketches dei personaggi e/o degli ambienti, e/o mezzi, armi e quant'altro previsto all'interno della narrazione ( facoltativo ma preferenziale).
Il materiale relativo alla storia va spedito in formato digitale, pdf, Jpeg, Word, etc etc...
Al momento non ci interessa ricevere files ad alta risoluzione, per cui evitate di mandare allegati pesanti.
La miglior definizione la richiederemo al vincitore per mandare in stampa la storia.
La mail di riferimento è:  blamcontest@gmail.com




Se per caso non riusciste a trovare i nostri volumi nella vostra fumetteria di fiducia, potrete ordinarli in 3 modi:

1) tramite la fumetteria stessa, ordinandoli
2) nel sito della Pandistribuzione
3) Amazon


Per il momento è tutto.
A breve ulteriori news sulle prossime uscite Blam! Editions

Stay tuned

mercoledì 23 gennaio 2013

Una scelta obbligata...







Era il Settembre 2012 quando mandammo alle stampe i nostri primi due volumi, Madville e Non so più scrivere in corsivo...
nei giorni successivi partecipammo alla nostra prima ed ufficiale mostra mercato, Etnacomics, in quel di Catania.
furono 3 giorni stupendi, per vendite (ottime per un'etichetta sconosciuta come la nostra ), contatti e bagno di folla per via di tutte le persone che si accalcavano davanti al nostro tavolo per ricevere un disegno o chiedere informazioni di ogni genere (anche un "scusi, sà dov'è il bagno?")...

Purtroppo però l'idillio terminò lì.
Nelle settimane seguenti contattammo distributori e fumetterie varie, iniziammo pure un giro in auto per tutta Palermo per piazzare in loco le copie dei volumi.
Le risposte dai distributori però non arrivarono mai.
Contattate sia via mail che telefonicamente Pandistribuzioni, Alastor, e varie, non arrivò nessuna reference di alcun genere.
Siamo quasi arrivati a fine Gennaio 2013.
Il 15 Febbraio scadrà il termine di presentazione del talloncino per partecipare al Blam! Contest 2, abbinato alla vendita del volume di Marco Tanca, ma i nostri volumi non sono ancora presenti sugli scaffali di quasi nessuna libreria o fumetteria italiana.
solo a Palermo, a Treviso, e, si spera, in Sardegna.

Lungi da noi polemizzare o scaricare la colpa su qualcun' altro
Probabilmente i nostri albi non sono così costosi da garantire un'entrata decente, non sono creati da autori di grido che facciano impennare le vendite, le storie forse non sono così eccezionali da fare urlare al "capolavoro"...

sicuramente è colpa nostra.
oppure no...
non ho la risposta, sinceramente non la cerco nemmeno.

In ogni caso ci siamo e resisitiamo.
Se non è in italia che venderemo i nostri prodotti, vuol dire che ci dirigeremo all'estero, dove il fumetto gode se non di ottima salute quanto meno di dignità e di attenzione, e non viene strangolato da chissà quale marchingegno della distribuzione o da percentuali che sanno di strozzinaggio per non dire "pizzo"...

Avevamo...
mi correggo...
Abbiamo... in cantiere 3 bellissime storie, che stanno coinvolgendo nella realizzazione diversi bravi ( e alcuni affermati ) autori ( italiani, tengo particolarmente a sottolinearlo ).
Ebbene, tempo un mese la Blam! Editions si trasformerà in Blam! Studio e tutto ciò che abbiamo sui nostri tavoli da disegno e dentro i nostri computer prenderà la strada che più si addice a dei lavori fatti con professionalità e passione.
L'estero.
I contatti sono stati già presi, gli accordi stipulati.

Per chi volesse nel frattempo acquistare gli albi, nella sezione Blam! Shop, può tranquillamente farlo.
La piattaforma per l'acquisto è Amazon.
Purtroppo, senza distribuzione, la vendita online ci è sembrata l'unica soluzione possibile.

Stesso invito all'acquisto online è esteso a chi volesse partecipare al Blam! Contest, ( qui )...





 per oggi passo e chiudo

Stay Tuned


domenica 23 settembre 2012

Uomo Nero, cercasi sceneggiatore...

appunto...
cerchiamo uno sceneggiatore/trice Palermitano/a veramente motivato, abbastanza "arrabiato"...
la retribuzione è garantita.
la pubblicazione è garantita.
questo è il concept che vogliamo sviluppare:






mercoledì 19 settembre 2012

Lavori in corso...

...ecco una gustosa anteprima da "TAEKUN "....


 soggetto e sceneggiatura di Claudio Iemmola, disegni mirabolanti di Marino "Enigma" Mele

Blam!
Stay tuned

lunedì 17 settembre 2012

ETNACOMICS 2012: the day after ...

               "considerazioni e buoni propositi"






Negli ultimi 5 anni la mia frequentazione delle mostre-mercato di fumetti è stata davvero pari a zero...
un paio di edizioni di Cartoomics, a Milano e un altro paio di piccole manifestazioni di provincia, di poca rilevanza...
Tutto ciò però non mi ha fatto dimenticare com'erano le grandi mostre in cui mi recavo ai bei tempi andati, a Lucca, per esempio, o ad Expocartoon a Roma,  Bologna...Napoli...
Etnacomics regge bene il confronto...
E' una bella occasione ben sfruttata, ben organizzata e con ancora tante potenzialità.
Non ho i dati ufficiali alla mano, ma credo che sia stata un vero successo anche quest'anno, il secondo per la precisione...
Ho sentito dire che nel 2011 i visitatori, in 3 giorni furono 25.000...
Sentiremo a breve il responso...
Per quanto riguarda Blam! Editions posso ritenermi personalmente soddisfatto, nonostante il rammarico per qualche piccolo errore di organizzazione...
Forse poco tempo per pubblicizzare la nostra presenza, poco "spettacolo" offerto al pubblico per attirare l'attenzione sui prodotti...dettagli, importanti, vitali dettagli che non son stati adeguatamente studiati.
Però dal punto di vista strettamente educativo ho capito molte cose, anche grazie al fatto di aver dialogato con vecchi e nuovi amici...
Colgo appunto l'occasione per salutare e ringraziare Alessandro Bottero per la consueta disponibilità e gentilezza, il sempre presente e sorridente Emanuele di Giorgi della Tunuè, il ritrovato Mario Benenati di Fumettomania, Luca Presicce della Wombat, tutti i ragazzi di Cuori D'Inchiostro, Stefania Marino Gambazza disegnatrice di Happy Jesus, Dan Strano con la sua irresistibile gang di Onarts al completo...
Ringrazio infine, e aggiungerei principalmente, tutti coloro i quali ci hanno dato fiducia comprando i nostri albi, contribuendo a modo loro alla nascita di quella che è attualmente l'unica casa editrice di fumetti siciliana...
Non me ne vanto, sia chiaro, però in un certo senso di questa nostra "singolarità" me ne dispiaccio...
E' davvero frustrante constatare quanta creatività e quanti professionisti in gamba stia sfornando di recente la nostra terra, eppure nessun imprenditore che si metta in gioco rischiando, puntando sulla forza delle idee e il talento nostrano.
Tutto ciò suggerisce che dobbiamo ancora crescere...

Ma alla fin fine credo che in piccolo, questo demerito siciliano sia parte di un grosso difetto comportamentale italiano... e non circoscritto al solo Mondo-fumetto...



cambiando discorso...



Indubbiamente, a parte tutto, ci siamo divertiti, sia io che Claudio Val, senza dimenticare Paolo Zeccardo e Marco Tanca che con estremo senso del sacrificio e attaccamento alla causa della Blam! hanno affrontato il viaggio rispettivamente da Roma e Cagliari per raggiungerci, rendendo ancor più speciale e memorabile questa esperienza in quel di Catania.
I due bravissimi autori non solo hanno firmato dediche nei volumi, ma hanno disegnato quasi incessantemente, mostrando ancora una volta quanto fuoco creativo arde in loro e quanta voglia di fare possa celarsi nei tanto bistrattati giovani d'oggi...
 

Vedendoli all'opera, la mia già immensa voglia di fare è aumentata esponenzialmente.




 


Soprattutto quando mi ricordo che in cantiere sono in lavorazione storie davvero degne di essere narrate e personaggi così affascinanti che lasciarli nel limbo delle idee irrealizzate sarebbe un peccato mortale.








 

Così oggi mi siedo nuovamente davanti al tavolo da lavoro e con il sorriso sulle labbra e la matita in mano mi rendo conto di avere in corpo una gran voglia di disegnare e raccontare storie...

Nel frattempo, i nostri primi volumi stanno riempiendo gli scaffali delle fumetterie di altre due città...Catania e Treviso...


Blam!


Stay Tuned